Zimmer

Informazioni
Schutzhaus Tschafon Zimmer

La semplicità è rimasta inalterata. Nelle nostre camere non c’è elettricità, ma una candela. Per lavarsi è presente una bacinella in ogni camera, proprio come una volta. La rigenerante doccia all'aria aperta con fresca acqua di fonte e vista sul panorama circostante è a disposizione di tutti gli ospiti. All'interno del rifugio sono presenti dei bagni comuni.

  • Sacco a pelo e prima colazione 41,00 €– a notte per persona
  • Lenzuola e prima colazione 47,00 € – a notte per persona

Informativa ex art. 13 del D.Lgs. 196/2003: Ai sensi e per gli effetti dell`art.13 del d.lgs. 30 giugno 2003, Rifugio Monte Cavone-Tschafon informa che i dati personali da Voi trasmessi verranno trattati sia su supporti magnetici che cartacei al fine di soddisfare le Vostre esigenze. Titolare del trattamento suindicato e Rifugio Monte Cavone-Tschafon. Cliccando sul tasto Invia, acconsentite al trattamento. Il Vostro consenso e facoltativo ma, in caso di diniego, i Vostri dati non potranno esserci inviati. Avete il diritto di opporvi in tutto o in parte al trattamento, esercitando i diritti di cui all`art. 13 L. 675/96. Rifugio Monte Cavone-Tschafon garantisce che le informazioni qui contenute rimarranno strettamente confidenziali.

Grazie per la vostra richiesta
Ops! Qualcosa è andato storto, per favore riprova.

FIENILE PANORAMICO

Informazioni
Panorama-Heustadl Schlafzimmer mit Aussicht.

Circondati dal fieno, i nostri ospiti si trovano in un proprio ambiente naturale stile malga, con una vista sulle luminarie della Valle Isarco, sullo Sciliar e sulle Alpi dello Stubai, mentre di notte ci si perde nel cielo stellato. Questa camera dispone di doccia e bagno privati. Massimo 6 persone

  • Lenzuola e prima colazione da 1 a 3 persone: 64 € a persona
  • Lenzuola e prima colazione a partire 4 a 6 persone: 54 € a persona

Informativa ex art. 13 del D.Lgs. 196/2003: Ai sensi e per gli effetti dell`art.13 del d.lgs. 30 giugno 2003, Rifugio Monte Cavone-Tschafon informa che i dati personali da Voi trasmessi verranno trattati sia su supporti magnetici che cartacei al fine di soddisfare le Vostre esigenze. Titolare del trattamento suindicato e Rifugio Monte Cavone-Tschafon. Cliccando sul tasto Invia, acconsentite al trattamento. Il Vostro consenso e facoltativo ma, in caso di diniego, i Vostri dati non potranno esserci inviati. Avete il diritto di opporvi in tutto o in parte al trattamento, esercitando i diritti di cui all`art. 13 L. 675/96. Rifugio Monte Cavone-Tschafon garantisce che le informazioni qui contenute rimarranno strettamente confidenziali.

Grazie per la vostra richiesta.
Oops! Irgendetwas ist schief gegangen, bitte versuche es erneut.

Per favore, scegliete dove volete stare:

Camere
FIENILE PANORAMICO

GODERSI LA NATURA A 1737 METRI D’ALTITUDINE.

Aperto ogni giorno

Tschafon Schutzhaus, Aussicht auf die Hütte
Panorama Heustadl des Schutzhaus Tschafon
Ausblick auf das Gemüsebeet, Tschafon Schutzhaus
Schutzhaus Tschafon
Wäsche hängt auf Wäscheleinen
Esszimmer des Tschafon Schutzhauses
Brotzeitbrett mit selbstgemachten Kaminwurzen und Speck
Omlette in einer Pfanne mit Aussicht.
Skizze des Schutzhaus Tschafon

IL RIFUGIO TSCHAFON È ADAGIATO SU DI UN PRATO TRA L’ALPE DI SIUSI, L’IMPONENTE SCILIAR ED IL LEGGENDARIO CATINACCIO ROSENGARTEN, A 1.737 M. D’ALTITUDINE.

CAMERE

Ausblick aus dem Fenster, Schutzhaus Tschafon Zimmer.Schutzhaus Tschafon Zimmer

SOGNANDO LA NATURA

La semplicità è rimasta inalterata. Nelle nostre camere non c’è elettricità, ma una candela. Per lavarsi è presente una bacinella in ogni camera, proprio come una volta. La rigenerante doccia all'aria aperta con fresca acqua di fonte e vista sul panorama circostante è a disposizione di tutti gli ospiti. All'interno del rifugio sono presenti dei bagni comuni.

LISTINO PREZZI

  • Sacco a pelo e prima colazione 41,00 Euro – a notte per persona
  • Lenzuola e prima colazione 47,00 Euro – a notte per persona
  • Tariffe bambini e mezza pensione per gruppi su richiesta.
  • Cani: € 8,00 al giorno (mangime non incluso)
  • Una volta ricevuta la caparra, la prenotazione è da considerarsi vincolante.

CONDIZIONI PER LA CANCELLAZIONE

Fino a 2 settimane prima della data di arrivo, la prenotazione è cancellabile gratuitamente. Se la cancellazione dovesse avvenire oltre questo termine, la caparra verrà trattenuta.

INVIA RICHIESTA

FIENILE PANORAMICO

VEDENDO LA NATURA

I muri, la struttura, le porte e persino il pavimento sono fatti con il legno locale. I materassi e le pareti che dividono le cuccette sono riempiti con il nostro fieno.

Questo è il luogo ideale per famiglie, coppie e gruppi fino a 6 persone. Circondati dal fieno, i nostri ospiti si trovano in un proprio ambiente naturale stile malga, con una vista sulle luminarie della Valle Isarco, sullo Sciliar e sulle Alpi dello Stubai, mentre di notte ci si perde nel cielo stellato.

LISTINO PREZZI

  • Con biancheria da letto e prima colazione da 1 a 3 persone:
    64 € a persona
  • Con biancheria da letto e prima colazione a partire da 4 persone:
    54 € a persona
  • Tariffe bambini su richiesta

Questa camera dispone di doccia e bagno privati. I cani sono permessi all’interno del rifugio, mentre il fienile panoramamico non può essere prenotato con cani al seguito.

INVIA RICHIESTA
Skizze des Tschafon Schutzhaus

QUI VIENE PREPARATO DA DUE GENERAZIONI CIÒ CHE CRESCE NEL NOSTRO ORTO. NEL FRATTEMPO I NOSTRI OSPITI POSSONO GODERE DELLA MERAVIGLIOSA VISTA SUL CATINACCIO ROSENGARTEN ED I MONTI VICINI.

Cucina

GUSTANDO LA NATURA

A seconda delle stagioni sfruttiamo quello che la natura circostante ci offre, come l’ortica, il Buon Enrico, il dente di leone e l’aglio orsino. Crescione, ravanelli e vari tipi di insalata saporiti crescono maestosi nel nostro orto biologico dietro casa, a 1737m di altitudine.

Inoltre le nostre mucche forniscono il latte fresco che poi utilizziamo per la produzione propria di burro di malga, cagliata e yogurt. In inverno produciamo invece speck e Kaminwurzen senza salamoia e li affumichiamo con il nostro ginepro.

Preisinformation – Sommersaison

Per la colazione sono disponibili caffè, tè, marmellate fatte in casa da Bernadette, diversi tipi di pane, speck, formaggio e burro fatto in casa.

Holunder gezeichnet.

PRODOTTI DELLA NATURA

Skizze von Wacholder

SANI PASTI ALTOATESINI CREATI CON I PRODOTTI DEL NOSTRO GIARDINO  – ECCO COSA SIGNIFICA GODERSI LA VITA, SECONDO NOI, QUI AL RIFUGIO TSCHAFON

Skizze der Panoramaaussicht Schutzhaus Tschafon

CORNICE

Gemüsebeet und Blumen an der SchutzhütteTschafon Schutzhaus Umgebung

SCOPRENDO LA NATURA

Il Rifugio Tschafon è situato ai piedi del Catinaccio Rosengarten e si trova pertanto in una posizione ideale per intraprendere innumerevoli camminate ed escursioni in montagna. I nostri ospiti possono godere da quassù della vista mozzafiato sulle vette del Catinaccio Rosengarten, delle Torri del Vajolet, dello Sciliar e del Latemar, nonché sulla natura circostante dove crescono le erbe selvatiche, i frutti di bosco ed i funghi che utilizziamo nella nostra cucina.

Lo Sciliar-Rosengarten, il più antico parco naturale dell’Alto-Adige, entusiasma con la sua ricchezza di flora e fauna ed è circondato dalle vette aguzze delle Dolomiti, patrimonio naturale dell’umanità dell’UNESCO. Il Rifugio Tschafon è il punto di partenza o di arrivo ideale per le vostre escursioni, che siano semplici gite o tour di più giorni, in uno degli ambienti montani più affascinanti dell’Alto-Adige.

ESCURSIONI

Von Tiers Wanderweg unvergleichlicher Blick auf die Brentagruppe
DA TIRES (LAVINA BIANCA) AL RIFUGIO TSCHAFON
difficoltà
1.40 ore
650 metri di dislivello
1737 m s.l.m.
Maggiori informazioni

Il punto di partenza è Lavina Bianca, una località sopra S. Cipriano-Tires, dove si possono trovare numerosi parcheggi gratuiti. Il sentiero 4A porta, con una leggera salita, sulla strada forestale per il Wuhnleger, un pascolo con un piccolo laghetto, nelle cui acque si specchiano le cime del Catinaccio Rosengarten e delle Torri del Vajolet (soggetto fotografico tra i più amati). Sul versante nord inizia il sentiero n. 4, che porta ad un bivio con un crocifisso di legno: il comodo sentiero è molto affascinante dal punto di vista panoramico e meno ripido rispetto alla strada forestale. Lungo la via si trovano numerose panchine dove fermarsi a riprendere fiato, dalle quali si può godere della vista stupefacente sulle vette circostanti e sulla Val di Tires. L’ultima parte del sentiero conduce, attraverso un bosco di pino mugo, al Rifugio Tschafon (1737 m). Da qui, in soli 20 minuti, è possibile raggiungere la vicina Cima del Monte Balzo (Völseggspitze), un promontorio con due terrazze panoramiche dalle quali si possono ammirare le Dolomiti di Brenta, i ghiacciai dell’Adamello, le Alpi dell’Ötztal e dello Stubai, il Catinaccio Rosengarten, il Latemar, Corno Bianco e Corno Nero.

Schönblick Berg
PERCORSO AD ANELLO SOPRA SCHÖNBLICK
difficoltà
3.30 ore
640 metri di dislivello
1829 m s.l.m.
Maggiori informazioni

Il punto di partenza di questa camminata è il parcheggio pubblico presso il ristorante Schönblick, sopra Aica di Fiè. Da qui si segue il sentiero con la marcatura n. 6 verso est e, dopo circa 20 minuti, si raggiunge la tenuta Ansitz Völsegg. Seguendo il sentiero 4B, in ca. 40 minuti si raggiunge il pascolo Wuhnleger con il suo piccolo lago, nel quale si specchiano i leggendari Catinaccio Rosengarten e le Torri del Vajolet (soggetto fotografico tra i più amati). Successivamente si procede sui sentieri n. 4 e 4A verso il Rifugio Tschafon (1737 m). Dopo la salita, i camminatori affamati potranno godersi le prelibatezze preparate sul momento dal rifugio, mentre i bambini si potranno sfogare nell’enorme prato circostante. Dal rifugio si raggiunge in soli 20 minuti la vicina Cima del Monte Balzo (Völseggspitze), una sporgenza rocciosa provvista di due terrazze panoramiche, da cui si può beneficiare di una vista ineguagliabile sulle Dolomiti di Brenta, i ghiacciai dell’Adamello, il massiccio dell’Ortles, le Alpi dell’Ötztal e dello Stubai, il Catinaccio Rosengarten, il Latemar, Corno Bianco e Corno Nero. La discesa avviene lungo il versante nord dello Tschafon attraverso il sentiero n. 4, in direzione Fiè. A metà strada si incrociano i sentieri n. 7A e 7 che riportano al punto di partenza, presso il ristorante Schönblick.

Völser Weiher
DAL LAGO DI FIÈ AL RIFUGIO TSCHAFON
difficoltà
3.50 ore
670 metri di dislivello
1737 m s.l.m.
Maggiori informazioni

Una bella escursione verso il Rifugio Tschafon comincia dal Lago di Fiè, ai piedi dello Sciliar. Direttamente presso il lago troverete un grande parcheggio ombreggiato. Da lì si imbocca innanzitutto il sentiero n. 1 in direzione Malga Tuff e Malga Hofer, dopo di che si prosegue sul sentiero n. 7, costeggiando la Croda del Maglio. Dopo una camminata di circa 3 ore e mezza complessive, si raggiunge tramite il sentiero 7B il Rifugio Tschafon. Piatti appena preparati come insalate, canederli con gulasch, omelette con ortiche e spinaci selvatici “Buon Enrico” e torte ai frutti di bosco sono solo alcune delle numerose specialità che il rifugio offre. La discesa avviene sul versante sud dello Tschafon, tramite i sentieri n. 4 e 4A in direzione Tires. Da qui si torna comodamente al punto di partenza presso il Lago di Fiè con un bus navetta. L’escursione è percorribile anche in senso inverso.

Wiese mit Hammerwand im Hintergrund
TRAVERSATA DELLA CRODA DEL MAGLIO
difficoltà
5.50 ore
1200 metri di dislivello
2070 m s.l.m.
Maggiori informazioni

Il percorso in cresta sulla Croda del Maglio è la variante più complessa per raggiungere il Rifugio Tschafon. Il punto di partenza di questa escursione è il parcheggio di Lavina Bianca di Tires (1180 m). Il tour comincia con una ripida salita sul sentiero n. 2, attraverso la Gola dell’Orsara (Bärenfalle) fino alla Sella Cavaccio (Tschafatsch-Sattel­­­­­­–2070 m). Per il tratto successivo lungo il sentiero n. 9 in direzione Croda del Maglio (Hammerwand) – Tschafon è necessario avere un passo sicuro e non soffrire di vertigini. Il sentiero cambia di tratto in tratto e ricompensa con panorami mozzafiato, raggiungendo le cime di Mezzodì (Mittagskofel), di Monte Nicola (Nigglbergs) e della Croda del Maglio (Hammerwand), fino a raggiungere il Rifugio Tschafon. Dopo una pausa ristoratrice presso il rifugio, la discesa viene effettuata lungo il sentiero n.4 – 4A fino al parcheggio di Lavina Bianca.

La Famiglia

Bernadette und Josef die zweiter Generation des Scchutzhaus TschafonDie dritte Generation des Schutzhaus Tschafon

Bernadette e Josef

La seconda generazione del rifugio si occupa di cucina, orto ed ospiti. Quando la quiete serale regna sui prati in penombra, è possibile ascoltare le storie sulla costruzione, la ristrutturazione e la vita della malga.

Barbara e Georg

La ristrutturazione ed il conciliare lo stile di vita moderno con il rispetto dei principi vigenti quassù, come l’utilizzo di onesti materiali del posto, una struttura solida e la produzione propria delle pietanze proposte, è il difficile compito della terza generazione.

COME RAGGIUNGERCI

Das Tschafon Schutzhaus bei SonnenuntergangSchutzhaus Tschafon Kartenansicht

CONTATTI

RIFUGIO TSCHAFON
Weißlahn 43
I-39050 Tires al Catinaccio (BZ)
Tel.: +39 347 813 1152
E-Mail: info@schutzhaus-tschafon.com
Periodo d’apertura: aperto senza gionro di riposo

COME ARRIVARE

Arrivando con la macchina, il punto di partenza più comodo è il parcheggio a Lavina Bianca, sopra il paese di S. Cipriano (Tires).  Qui potrete lasciare il vostro veicolo gratuitamente e senza limiti di tempo e partire senza preoccupazioni per raggiungere il nostro rifugio. Altre possibilità di parcheggio sono quelle presso il ristorante Schönblick e presso il Lago di Fiè (a pagamento).

GoogleMaps
INVIA RICHIESTA
Skizze des Schutzhaus Tschafon